LIL JOLIE La cantautrice della Generazione Z

“Bambina”, l’ep d’esordio di Lil Jolie, 22 anni, una delle più interessanti voci della scena attuale, cantautrice della Generazione Z. Viene da un paese in provincia di Caserta, ed è capace di trasmettere in musica i sentimenti con testi sensibili e profondi. Nel suo album sono presenti collaborazioni con Carl Brave, Ketama126, Pretty Solero, Valep e Edonico e tutto il suo lavoro si basa sul tema principale della difficoltà di crescere, l’attaccamento al passato e l’inadeguatezza verso il futuro, la voglia di rimanere sempre bambina ma anche l’ansia e l’irrequietudine di correre dietro a mondo mentre gli altri crescono veloce ma la consapevolezza che anche i punti buoi sono anche i punti di forza. Questa la track list: 1. Sola 2. Bambina 3. CQFP 4. Tarassaco e Lacrime Artificiali feat. Edonico 5. Soliloquio feat. Valep 6. SDA feat. Carl Brave e Pretty Solero 7. Panico feat. Ketama126 8. Dove Corri? 9. Regole feat. Carl Brave Domani presenterà i suoi nuovi brani al concerto che terrà al Mi Ami Festival presso il Circolo Magnolia di Segrate (Milano). LIL JOLIE, pseudonimo di Angela Ciancio, cresce come bambina ribelle, che infrange le regole. Si è fatta conoscere su Soundcloud e, con il brano “Farsi Male”, segna il passaggio da Soundclouder indipendente ad artista Warner. La musica entra nella sua vita a soli 5 anni, quando suo nonno, che suonava la fisarmonica, le regala la chitarra, e inizia a suonarla solo per opporsi alla routine. Canta nelle recite a scuola, nel coro della chiesa e intanto ascolto i Pink Floyd, gli Oasis, i cantautori del passato. Da adolescente si sposta a Napoli, la vita di provincia le sta stretta, così come le etichette e trova nella musica la terapia migliore per colmare i suoi vuoti e per tradurre le sue sensazioni in parole e musica. Lo pseudonimo di Lil Jolie è ispirato da Angelina Jolie, una piccola Jolie con gli occhi azzurri espressivi e la bocca carnosa, è il soprannome che incominciano a darle gli amici e decide di usarlo come nome d’arte. Nel 2018 incomincia a pubblicare le sue canzoni con testi che trasudano sensibilità e mostrano lo scenario della Generazione Z. Incominciano ad affermarsi su Soundcloud, dove inizia ad essere seguita e grazie al quale riceve apprezzamenti da artisti e addetti ai lavori. Il suo talento viene notato dalla scena e grazie al supporto di Close Listen (produttore dei Tauro Boys), Zollo, Vipra (Sorrowland e autore affermato) trova la sintonia perfetta per dar vita ai suoi nuovi pezzi. Nel 2020 pubblica “Panico” ft. Ketama126 e l’anno dopo è in coppia con Carl Brave in “Regole”.
#liljolie #warnermusic



5 visualizzazioni0 commenti